Ottava edizione della Settimana delle Culture Digitali (8 – 13 maggio 2023)

Il bilancio dell’attività promossa dalla Associazione diGenova “Urban Digital Transformation”
27/12/2022
Show all

Ottava edizione della Settimana delle Culture Digitali (8 – 13 maggio 2023)

a cura di  Redazione, diGenova OdV

L’ottava edizione della Settimana delle Culture Digitali “Antonio Ruberti (1)” si terrà dall’8 al 13 maggio 2023,

L’ACCESSO AI SAPERI

Così come nelle precedenti edizioni, anche questa ottava edizione della Settimana dovrà rappresentare l’occasione per promuovere la progettualità giovanile e il dialogo sulle problematiche legate al diritto per tutti di avere accesso ai saperi, il diritto all’istruzione, il diritto all’innovazione per:

  • garantire il ‘diritto di ogni cittadino ad essere educato alla conoscenza e all’uso responsabile del digitale per la piena titolarità del patrimonio culturale’;
  • diffondere la conoscenza e l’utilizzazione degli strumenti di comunicazione in rete, attraverso la partecipazione pratica alla Settimana delle Culture Digitali;
  • promuovere iniziative per favorire engagement e la titolarità individuale e collettiva sul patrimonio culturale;
  • affrontare, mediante l’uso consapevole del digitale e con approcci innovativi, la conoscenza, la salvaguardia, e la valorizzazione dei luoghi della cultura con particolare riferimento al proprio territorio analizzato e rappresentato nel contesto europeo;
  • incrementare la consapevolezza dell’esistenza e del valore delle culture digitali come risorsa e bene comune da conservare quale memoria del processo creativo nello spazio e nel tempo;
  • aiutare i giovani a orientarsi durante la navigazione nell’oceano di opportunità offerte dalle nuove culture digitali;
  • aiutare i giovani ad orientarsi nelle scelte di studio e di lavoro;
  • promuovere la lingua italiana nel mondo, come lingua di Cultura.

Come consuetudine, le “settimane” hanno due livelli di partecipazione.

Il primo livello di partecipazione attiene agli eventi che sono organizzati a livello centrale direttamente da #DiCultHer e che saranno postati in questa sede appena stabilite date e argomenti. In particolare:

  1. 9 maggio, festa dell’Europa
  2. 10-11 maggio “convegno a rete” dal titolo: Educare ‘al’ e ‘con’ il patrimonio culturale digitale, in collaborazione con: DG Eric-MiC, MIM, NEB, INDIRE, ISIA, ANMS, ICOM-Italia, PA SOCIAL, Culture Italiae, (USR del Molise, Sicilia, Sardegna, Piemonte…  ). Obiettivo: raccogliere le migliori esperienze nel settore dell’Educazione “al” e “con” il Patrimonio culturale digitale maturate sia in ambito accademico, scolastico e di ricerca, sia in ambito dei servizi educativi di Biblioteche, Archivi, Musei, Parchi e comunque nei luoghi di cultura. Il Convegno “a rete” prevede un coordinamento centrale a cura di #DiCultHer, con momenti di approfondimento nelle sedi delle diverse organizzazioni culturali che hanno aderito al convegno. Gli atti del convegno saranno pubblicati come numero speciale della rivista “CULTURE DIGITALI” (ISSN 2785-308X) https://www.diculther.it/rivista/.
  3. Quinta Rassegna dei prodotti digitali realizzati dalle scuole a seguito della partecipazione a #HackCultura2023.

Il secondo livello di partecipazione riguarda la partecipazione autonoma da parte di gruppi di ricercatori, di docenti, operatori culturali, ecc. ai quali  si chiede di animare eventi, attività informative, formative, didattiche, di sensibilizzazione nei confronti del mondo dell’istruzione nei settori della valorizzazione, della conservazione, gestione e della produzione culturale digitale, per sottolineare ulteriormente l’importanza sociale del patrimonio culturale oggi e per il futuro, e ridisegnare la prospettiva degli interventi per il rafforzamento dell’identità europea e il suo sviluppo sociale nella vita, nel lavoro, nella condivisione dei valori comuni. È questo un passaggio fondamentale per sostenere una “Cultura digitale” diffusa ed omogenea su tutto il territorio nazionale attraverso le energie intellettuali impegnate nelle Università, negli Enti ed istituzioni di ricerca, nelle organizzazioni culturali e nei luoghi di cultura. Cultura digitale come strumento per sviluppare la piena consapevolezza del ruolo nel contemporaneo in particolare di studentesse e studenti attraverso un’attenzione costante all’innovazione, ai temi dell’inclusione sociale, dell’interculturalità, della sostenibilità e del contrasto dei pregiudizi verso le differenze di ogni genere, di cultura, di età, di provenienza, di abilità, di colore della pelle. Per segnalare gli eventi che animeranno la #Settimana è necessario compilare l’apposito Modulo.

APPROFONDIMENTI

https://www.diculther.it/ottava-edizione-della-settimana-delle-culture-digitali-antonio-ruberti-scud2023-8-13-maggio-2023/